categoria azienda Ci.Emme Chiusure srl
logo Ci.Emme Chiusure srl
Ci.Emme Chiusure srl
Aperture automatiche

PORTE & CANCELLI INDUSTRIALI






La Ci.Emme Chiusure Srl è una società specializzata in distribuzione di aperture automatiche ad uso industriale.


Ci.Emme Chiusure Srl è rivenditrice autorizzata dei marchi GIBIDI per i cancelli automatici e FACE per le porte lineari e a sfondamento.




Nello specifico, la società bresciana distribuisce i seguenti prodotti:


  Porte sezionali

  Porte automatiche lineari

  Porte automatiche a sfondamento

  Portoni a libro

  Portoni a battente

  Portoni scorrevoli

  Portoni scorrevoli REI

  Porte rapide

  Porte impacchettamento

  Porte avvolgimento (anche autoriparanti)

  Tunnel

  Archi mobili

  Cancelli automatici




Le porte automatiche



Cosa sono


Il servizio di fornitura delle porte automatiche Ci.Emme è rivolto principalmente agli esercizi commerciali, settore nel quale la società ricopre ormai un ruolo di primaria importanza.



Le porte automatiche sono delle porte scorrevoli che si aprono automaticamente al passaggio di una persona e si richiudono poco dopo grazie ad un sensore.


L’installazione di queste porte, infatti, è spesso la soluzione ideale per il controllo degli ingressi in luoghi pubblici oppure in aree riservate in un complesso di uffici.

Sono utilizzate anche per la comodità dei clienti nel caso di un hotel o un’attività commerciale.


Gli ingressi automatici sono disponibili in diverse tipologie per soddisfare esigenze diverse e, allo stesso tempo, per garantire un perfetto funzionamento ed una conformità a tutte le norme di sicurezza.

Come funzionano



Le porte automatiche si differenziano dalle classiche porte perché non necessitano di essere spinte per aprirsi.



Semplicemente, ogni qualvolta il sensore rileva la presenza di una persona, le porte si aprono in modo autonomo consentendo il passaggio.


Stiamo parlando di porte munite di fotocellula, un dispositivo collegato alle ante scorrevoli: esso permette di rilevare una persona che si trova in prossimità della porta, dando successivamente il comando di aprirsi. 


Le porte automatiche sono esteticamente di bella presenza e donano una sensazione di cura e modernità all’ambiente in cui si trovano. Inoltre, hanno la capacità di migliorare l’impatto visivo della struttura sulle persone e di conseguenza anche il loro modo di vedere una determinata azienda.

Quali vantaggi ci sono?



Troviamo spesso le porte automatiche nei centri commerciali e negozi per evitare spreco di spazi e soprattutto per comodità; inoltre, rendono possibile il passaggio di più persone insieme rispetto ad una tradizionale porta.



Altre volte invece vengono utilizzate in edifici come ristoranti in modo che i camerieri non incontrino il problema di aprire la porta con i piatti in mano.



Infine, vengono utilizzate anche in edifici pubblici come poste o banche, dove hanno però delle tecnologie aggiunte come l’inserimento di un codice per una maggiore sicurezza.



Differenza tra lineari e a sfondamento?



Le porte scorrevoli lineari sono le più comuni e diffuse tra le porte scorrevoli automatiche.


Sono adatte ad ogni ambiente che presenti un sufficiente spazio laterale e hanno un design elegante e semplice.

Le sue ante, infine, si muovono allontanandosi dalle persone di passaggio e offrendo così una maggiore sicurezza.



Le porte a sfondamento, invece, sono un sistema di apertura automatica con la possibilità di apertura integrale delle ante mobili e fisse.


Con una semplice pressione sulle ante, si aziona il sistema delle porte di emergenza che consente istantaneamente alle porte di aprirsi a battente.




Le porte rapide




Le porte rapide sono la soluzione ideale per la chiusura di vani dove è necessaria un’ottima ermeticità ed una buona tenuta del vento.


Sono chiusure industriali flessibili, utilizzate in stabilimenti produttivi, rimesse o magazzini oppure in tutti quei locali che richiedono il passaggio rapido di mezzi e lo carico e scarico delle merci.



Queste porte sono ideali per locali interni ed esterni, per facciate, pareti e per dividere in maniera funzionale e sicura i diversi ambienti di lavori.


Le porte flessibili sono contraddistinte da una grande resistenza non solo agli agenti atmosferici ma anche chimici, perché sono realizzati con materiali e tecniche conformi alle leggi vigenti in termini di sicurezza.


Le porte rapide possono essere: a impacchettamento, ad avvolgimento rapido, autoriparanti e tunnel.




Le chiusure industriali



Portoni a libro



Se si hanno a disposizione aperture di dimensioni notevoli o si devono gestire grandi spazi ed è necessario inserire finestre e oblò per migliorare la visibilità, non c’è alcun dubbio: la soluzione più adatta è la scelta di portoni a libro.



Questi portoni hanno un’elevata resistenza al vento e offrono un perfetto isolamento termoacustico.


I portoni a libro si adattano a qualsiasi dimensione, anche alle più piccole, e sono strutturati in materiale robusto e di alta qualità.

Portoni a battente



Le porte ad uno o due battenti si distinguono tra le porte industriali per essere pratiche, robuste e consentire una visibilità tra i due locali, grazie ai loro materiali trasparenti.



Hanno solitamente una struttura in profilato metallico zincato, verniciato oppure inox; il profilo è sagomato e dimensionato in base all’ampiezza della porta per ottenere la resistenza adeguata.


I portoni a battente rappresentano una soluzione per una chiusura di vani di piccole dimensioni. Vengono forniti con o senza battuta inferiore, dotati di maniglione antipanico e con profili in alluminio.



Portoni a scorrimento REI


I portoni scorrevoli vengono utilizzati sia in ambienti interni che esterni per migliorare l’afflusso del traffico e mantenere le temperature interne ed il risparmio energetico. Questi portoni hanno una barriera di sicurezza a raggi infrarossi integrata nel telaio che controlla il livello di chiusura del manto. Inoltre, il comando a variatore di frequenza di serie alleggerisce l’intera meccanica del portone e garantisce uno scorrimento privo di attrito e silenzioso. Grazie alle elevate velocità di apertura e chiusura, vengono ottimizzati i processi aziendali e si riducono le perdite di temperatura.





I portoni a scorrimento REI vengono utilizzati in ambienti interni per le chiusure industriali di grandi passaggi o in pareti di compartimentazione REI di costruzioni industriali come capannoni, magazzini, depositi e fabbriche. Sono anche utilizzati in formati più piccoli e al posto di normali porte REI incernierate, perché l’ingombro delle ante con apertura scorrevole è inferiore. I portoni REI sono pesanti e poco adatti per essere aperti più volte al giorno: infatti, sono solitamente installati insieme a portoni di plastica di apertura rapida, nel caso in cui si desiderasse evitare correnti d’aria o creare una barriera termica.




Icona Servizio
Grazie ai materiali di prima scelta impiegati,
ai fornitori di fiducia ed alla pluriennale esperienza del personale,
Ci.Emme garantisce sempre un dispositivo di automazione
duraturo, efficiente e sicuro.