categoria azienda General Consult di Alessandro Oriani
logo General Consult di Alessandro Oriani
General Consult di Alessandro Oriani
Broker assicurativo
Broker assicurativo

ASSICURAZIONI SPECIALI




Oltre che di polizze assicurative tradizionali, come quelle sulla vita o sul proprio veicolo, la compagnia di intermediazione assicurativa General Consult si occupa anche di pacchetti assicurativi speciali di tutela dei prodotti o dei droni ad uso professionale.


Sulla base delle specifiche richieste e disponibilità dei propri clienti, infatti, la General Consult analizza le proposte delle varie compagnie assicurative con le quali collabora, individuando la più consona e la più conveniente.







Oltre a fornire una consulenza personalizzata ed una competente assistenza durante tutte le fasi del processo assicurativo, la General Consult stipula inoltre preventivi personalizzati per i propri assistiti, in modo da garantire loro il massimo della tutela e della trasparenza.




Assicurazione

sui PRODOTTI



L’assicurazione sui prodotti è un tipo di tutela fondamentale per aziende ed artigiani, in quanto protegge nel caso in cui venga distribuito un bene difettoso o potenzialmente pericoloso.


Secondo la legge italiana, un prodotto di consumo si definisce difettoso nel caso in cui non risulti idoneo allo scopo per il quale è stato creato e distribuito o quando non garantisce la protezione che dovrebbe.

Figura illustrativa General Consult di Alessandro Oriani





È importante sottolineare, a questo proposito, che la responsabilità dei danni materiali conseguenti all’uso di un prodotto difettoso non è da imputare solo al produttore del bene, ma anche a chi stampa sul prodotto il proprio nome o marchio, a chi li importa dall’estero e a chi li vende, senza aver identificato il produttore o l’importatore.


Stipulando un contratto di Responsabilità Civile Prodotti, l’assicurato (il produttore), trasferisce il rischio economico, derivante dalla produzione di un bene difettoso, e garantisce il pieno risarcimento del soggetto danneggiato.


Di norma, la polizza RC Prodotti segue la formula “Claims Made”, secondo cui viene considerata come data dell’incidente la data nel quale viene formulata la denuncia. Pertanto, sono coperti da questa assicurazione tutti i danni denunciati durante il periodo di validità della polizza.


Prima di concludere il contratto assicurativo, è opportuno considerare il mercato nel quale si lavora: la maggioranza delle RC Prodotti, infatti, prevede una copertura anche per l’estero (salvo alcuni Stati).




Perché la RC Prodotti possa essere operativa, deve presentarsi almeno una delle seguenti condizioni:


-  Il prodotto ha provocato danni materiali a terzi

-  Esiste la probabilità che si verifichi un danno materiale o la lesione/morte di terzi

-  Si verifica un ordine di ritiro dal mercato dell’autorità per mancata sicurezza




Polizza

sui DRONI ad uso professionale



I droni sono degli oggetti che, attraverso un piccolo motore, sono in grado di volare in spazi ampi e aperti e possono effettuare svariate tipologie ti operazioni, come scatti fotografici, riprese aeree o il trasporto di piccoli pesi.


Dotati di una struttura molto leggera e dinamica, i droni volano grazie alla batteria che alimenta il motore e consente alle eliche di offrire la forza necessaria a decollare.


Non avendo un pilota a bordo, i droni sono radiocomandati da remoto da un navigatore posto a terra o in un altro veicolo.


I droni sono impiegati in tantissimi settori, dall’agricoltura alla medicina, passando per i media, sia in ragione della loro facilità di impiego che dei vantaggi derivanti da un uso professionale.


Ad oggi, i droni vengono spesso usati nelle operazioni di sorveglianza, poiché consentono di effettuare un controllo dall’alto di zone anche molto vaste.


Se si utilizza un drone per scopri professionali, tuttavia, è necessario stipulare un contratto di assicurazione, consigliato anche a chi utilizza il drone per scopi hoobystici.






Il Regolamento dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), infatti, nel 2014 ha stabilito l’obbligo assicurativo verso terzi per gli operatori professionali, da subito accolto dagli operatori dei Sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (Sapr).


Inoltre, nel caso in cui questi piccoli aeromobili radiocomandati vengano impiegati ad uso professionale, è obbligatorio che siano iscritti ad un registro apposito e che siano dotati di una targa.


La documentazione allegata al contratto assicurativo del drone va sempre conservata e mostrata in caso di incidente, assieme alle pratiche che certificano l’iscrizione ai registri e le autorizzazioni ad effettuare le sessioni di volo.


La stipula di un’assicurazione che copra la RC è il requisito minimo imposto dalla normativa italiana per utilizzare un drone a scopo professionale.


Tuttavia, proprio come per le automobili, gli utenti hanno la possibilità di aggiungere ulteriori coperture al proprio pacchetto assicurativo, come la Kasko e quella per furto e incendio.



Se sei un produttore di beni o un utilizzatore di droni a scopi professionali


affidati alle competenze ed alla professionalità della General Consult


Oltre ad avere la garanzia di una tutela personalizzata e completa, riceverai un’assistenza completa da parte di un personale competente e altamente qualificato.