categoria azienda Automobili Del Bo' di Stefano Del Bo'
logo Automobili Del Bo' di Stefano Del Bo'
Automobili Del Bo' di Stefano Del Bo'
Concessionaria multimarca e rivenditore autorizzato Seat Auto
Concessionaria multimarca e rivenditore autorizzato Seat Auto

COMMERCIO

AUTO e MOTO USATE



Prima di concludere ogni vendita, Automobili Del Bò si preoccupa di controllare che tutte le componenti delle vetture e delle moto funzionino al meglio e che meccanica, interni e carrozzeria siano pienamente performanti.



Operando sempre e solo nell’intento di fornire al cliente un veicolo (o una moto) usato ma in ottime condizioni, Automobili Del Bò seleziona i propri modelli sulla base delle esigenze di qualità che ognuno desidera ottenere, sottoponendoli a diligenti controlli e garantendo quindi un servizio completo e pienamente trasparente.





CHECK-UP





Il check-up della vettura è un controllo generale delle sue funzionalità, che comprende sia le parti meccaniche sia quelle elettriche, in modo tale da garantire all’utente una guida non solo confortevole ma anche del tutto priva di rischi.




Fare controllare la propria automobile ad intervalli regolari, infatti, è buona norma per avere la certezza di non incorrere in spiacevoli inconvenienti durante la guida.

Inoltre, il check-up è fondamentale quando si decide di mettere in vendita la propria automobile, così da assicurare al futuro acquirente una guida senza pericoli.


Grazie alle moderne tecnologie delle quali dispone, nonché alla pluriennale esperienza nel settore dei motori, il personale operante di Automobili Del Bò è in grado di portare a termine un lavoro di verifica efficiente ed affidabile, che prevede anche la segnalazione di un’eventuale necessità di intervento manutentivo.

Cosa comprende


Il check-up delle automobili, effettuato prima di ogni vendita da Automobili Del Bò, riguarda le sue componenti principali, tra cui:




IMPIANTO FRENANTE

PNEUMATICI

IMPIANTO ELETTRONICO

LUCI

CARROZZERIA ED INTERNI

BATTERIA

CRISTALLI

LIQUIDI




Effettuando il check-up di moto ed autoveicoli, se ne certifica anche la conformità alle norme attualmente in vigore.







IMPIANTO FRENANTE





Di cosa si tratta



I freni dell’automobile costituiscono forse l’elemento fondante della sicurezza di una vettura, in quanto il loro corretto funzionamento, unito ai pronti riflessi del guidatore, contribuisce ad evitare la maggior parte degli incidenti.



Per questa ragione, è necessario che l’impianto frenante funzioni perfettamente e sia periodicamente sottoposto a precisi controlli ed interventi di manutenzione.

Impianto frenante

Come funziona


Solitamente, i freni di un’automobile sono a disco per le ruote anteriori e a tamburo per quelle posteriori e, perché si attivino, bisogna esercitare una certa pressione sul pedale del freno.


Questa pressione, trasferita tramite un circuito idraulico alle pinze dei freni, fa sì che le pinze si stringano contro i dischi e i tamburi e le pastiglie (poste sulle pinze) generino l’attrito che causa il rallentamento del mezzo.



Risulta evidente che l’elemento dell’impianto frenante più esposto all’usura siano proprio le pastiglie, che vanno quindi sostituite con una certa periodicità.



Il liquido frenante del circuito, analogamente, è un componente da tenere sempre sotto controllo, poiché un livello troppo basso porta automaticamente all’usura delle pastiglie o ad una perdita in qualche punto dell’impianto.


Infine, il liquido frenante può fornire informazioni utili sull’usura di dischi e pastiglie, poiché le pinze dovranno effettuare un’escursione maggiore per compensare la perdita di spessore del disco/pastiglia, assorbendo di conseguenza una maggiore quantità di liquido freni.

Impianto frenante

Delle Moto




Generalmente, l’impianto dei freni più diffuso sulle due ruote si compone di tre principali elementi:




LA POMPA DEL FRENO

LA PINZA

IL DISCO




A ciascuno di questi tre elementi, poi, è associato un ulteriore componente fondamentale per la frenata, la leva.




La leva dell’impianto frenante permette infatti di agire sulla pompa idraulica la quale, a sua volta, spinge il liquido verso i pistoncini della pinza, attraverso i tubi del freno.


I pistoncini, a questo punto, spingono le guarnizioni di attrito (le pastiglie) verso i dischi del freno, consentendo al mezzo di rallentare e terminare la propria corsa.