categoria azienda Studio Legale Avvocato Giuseppe Gambuzza. Cause di Diritto Civile e Penale, Diritto Amministrativo, Diritto Assicurativo, Diritto del Lavoro.
logo Studio Legale Avvocato Giuseppe Gambuzza. Cause di Diritto Civile e Penale, Diritto Amministrativo, Diritto Assicurativo, Diritto del Lavoro.
Studio Legale Avvocato Giuseppe Gambuzza. Cause di Diritto Civile e Penale, Diritto Amministrativo, Diritto Assicurativo, Diritto del Lavoro.
Sedi: Via Statale n 108, Ispica 97014 (Ragusa) - Via Ferrucci n 57, Pachino 96018 (Siracusa)
Studio Legale Avvocato Giuseppe Gambuzza. Cause di Diritto Civile e Penale, Diritto Amministrativo, Diritto Assicurativo, Diritto del Lavoro. Via Ferrucci, 57 96018 - Pachino
(Siracusa)
Sicilia Italia
09311881848
0932704731
3392172193
avvocatogambuzza@alice.it



Visualizza la mappa








Lo Studio Legale dell’avvocato "Gambuzza Giuseppe", attivo dal1999, ha acquisito una notevole esperienza del settore del diritto civile, del lavoro, del diritto comunitario, del diritto amministrativo e penale.


L'avvocato Gambuzza è iscritto dal 2011 all'albo degli avvocati abilitati al patrocinio davanti le giurisdizioni superiori quali Cassazione, Consiglio di Giustizia Amministrativa e Consiglio di Stato ed offre assistenza e consulenza giudiziale e stragiudiziale in cause di diritto civile e penale.


L’avvocato "Giuseppe Gambuzza" è nato a Ispica nel 1970, si è laureato presso la facoltà di giurisprudenza di Catania nel 1995 con tesi di laurea in diritto amministrativo sui contratti di diritto privato della pubblica amministrazione.


Iscritto all’albo degli avvocati di Modica nel 1999, dal 2011 è abilitato al patrocinio davanti le giurisdizioni superiori.


L’avvocato Gambuzza partecipa in qualita’ di relatore a convegni di carattere giuridico su tematiche di diritto costituzionale e diritto amministrativo.


Nel 2014 ha difeso davanti la Corte Costituzionale il Consorzio di tutela del pomodoro di pachino IGP nella vicenda della istituzione della riserva naturale orientata (R.N.O.) dei pantani della Sicilia sud orientale.


Lo studio legale Gambuzza svolge attività di consulenza legale nel settore del diritto del Lavoro e Previdenza, diritto Civile, delle Assicurazioni e Amministrativo.




  • Via Ferrucci n. 57  -  Pachino 96018 (Siracusa) - Telefono 0931-1881848  339-2172193
  • Via Statale n. 108 - Ispica 97014 (Ragusa) - Telefono 0932-704731





Io sono professionista libero.


"Addiopizzo" e "LiberoFuturo" dal 2004 ad oggi a Palermo hanno creato una grande mobilitazione coinvolgendo nella lotta al racket decine di migliaia di consumatori e promuovendo le denunce di centinaia di imprenditori, parallelamente ad una efficace azione repressiva della Magistratura e delle Forze dell’Ordine.


L'esperienza fatta in questi anni e l'estesa diffusione del sistema mafioso insegnano che ogni soggetto sociale deve svolgere un ruolo attivo nel contrastarlo senza più demandare ad altri.


Chi ha grandi responsabilità sociali come i professionisti dovrebbe più di ogni altro avere comportamenti etici ma la realtà è che un gran numero di essi vengono condannati per reati di mafia e quasi sempre proseguono indisturbati la loro attività professionale grazie alla colpevole inerzia degli Ordini.


Così, nel 2010, dall'incontro di Addiopizzo e LiberoFuturo conun gruppo di professionisti, è nata l'idea di avviare un profondo mutamento culturale ed un processo di auto fondazione di un movimento basato sulla responsabilizzazione dei singoli professionisti nella lotta alla Mafia a fianco degli imprenditori.


A tal fine abbiamo redatto un Manifesto che i "professionisti liberi" potranno sottoscrivere entrando a far parte di un elenco pubblico consultabile nel sito web del Comitato.


Trattandosi di un movimento culturale abbiamo deciso di fare sottoscrivere il Manifesto non solo ai liberi professionisti ma anche ai non iscritti agli Ordini, ai semplici laureati, ai professionisti dipendenti pubblici o privati e ai diplomati in materie professionali.


Il Manifesto contiene un decalogo antimafia che i sottoscrittori dovranno rispettare pena la cancellazione dall’elenco.


Hanno già sottoscritto professionisti di tutta Italia e grazie anche alle settanta associazioni antiracket della FAI contiamo di radicare il movimento in tante città oltre la Sicilia. Anche inquesta occasione Confindustria si è impegnata concretamente al nostro fianco per la crescita del numero dei sottoscrittori.




Lo Studio Legale "Gambuzza" offre assistenza e tutela nell'ambito di molte branche del diritto:


• Diritto del Lavoro e Previdenza.

• Diritto Civile.

• Diritto Penale.

• Diritto Assicurativo delle Assicurazioni.

• Diritto Amministrativo.

• Diritto Comunitario.


L'Avvocato "Gambuzza", patrocinante in Cassazione, offre assistenza e patrocinio sia in processi ordinari che in udienze straordinarie, offre anche Assistenza e consulenza contrattuale.


Tutela giudiziale e stragiudiziale.


Lo studio vanta una vasta esperienza nella gestione delle problematiche legali relative al settore previdenziale.


Diritto delle Assicurazioni.


Lo studio Gambuzza ha maturato una decennale esperienza nel diritto delle Assicurazioni, in modo particolare con riferimento alle lesioni macro permanenti e con esiti mortali.


Diritto del Lavoro e Previdenza.


Lo studio ha acquisito grande esperienza nel settore del diritto del lavoro sia con riferimento al settore privato che con riferimento al settore del pubblico impiego.


Da alcuni anni ha stipulato convenzioni di assistenza legale con importanti Organizzazioni di produttori agricoli della zona sud della Sicilia.


Lo studio ha curato anche la ristrutturazione dei debiti previdenziali con l’INPS, oltre che la problematica relativa alla applicazione e validità dei contratti di riallineamento nel settore agricolo.


Diritto comunitario.


Da alcuni anni lo studio cura, con particolare, interesse la materia della tutela e della vigilanza dei prodotti che hanno ottenuto il riconoscimento di DOP e IGP dalla Comunità Economica Europea.


Lo studio "Gambuzza" ha stipulato convenzione di assistenza legale con importanti Consorzi di Tutela del settore per i quali cura tutta la materia della tutela e della vigilanza .


Diritto Amministrativo.


Lo studio Legale ha acquisito una notevole conoscenza in materia di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla materia degli Enti Locali della Regione Siciliana.




I nostri servizi.


Da molti anni lo Studio Legale "Gambuzza" opera, con competenza e serietà, nell'ambito delle controversie legali, per trovare la soluzione più adatta a risolvere il problema del cliente.


In particolare lo studio offre:


• Consulenze legali.

• Tutela in arbitrati.

• Difesa processuale.

• Patrocinio in cassazione.






Lo studio legale si avvale della collaborazione dell'avvocato "Giada Serena Perna" e dell’avvocato "Corrado Corindia" e della consulenza di professionisti esperti per l'esecuzione di perizie legali ed indagini difensive.

Nell'ambito della discussione di cause di Diritto Assicurativo collabora con medici legali e con esperti di infortunistica stradale per assicurare una assistenza completa dal punto di vista medico e tecnico.


Il tuo Studio Legale di Fiducia.






Sisma 1990


Sisma 1990 e ius superveniens di cui all’art. 1 comma 665 della L 190 del 2014 (Finanziaria 2015). L’Ordinanza della Cassazione Civile, Sez. VI (Tributaria), 16.9.2015 n. 18179.

Con l’ordinanza n. 18179, depositata il 16 settembre 2015, la Cassazione è intervenuta nuovamente sulla querelle relativa alle tempestività o meno delle domande di rimborso da parte dei contribuenti che avevano versato per intero i tributi dovuti per gli anni 1990, 1991 e 1992.

Il contribuente, assistito dall’avv. Giuseppe Gambuzza, ha proposto Ricorso per Cassazione avverso la sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Bologna che, nel 2012, aveva accolto l’appello della Agenzia delle Entrate dichiarando il ricorrente decaduto dal diritto per tardività della domanda di rimborso. Con il primo dei quattro motivi di ricorso, il contribuente ha dedotto la Violazione e falsa applicazione dell’art. 360 comma 1 n. 3 del C.P.C. in relazione all’art. 9, comma 17 della L. 289/2002 come successivamente modificato, nonché in relazione all’art. 21 del D. LGS 546 del 1992 e all’art. 38 del DpR 602 del 1973.

Il ricorrente ha precisato che la norma dell’art. 9, comma 17 della L. 289/2002, come da ultimo modificato dall’art. 36 bis della L. 31 del 2008, aveva stabilito:  ”1. All’art. 3-quater, comma 2, del decreto-legge 28 dicembre 2006, n.300, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2007, n. 17, le parole “31 dicembre 2007” sono sostituite dalle seguenti: “31 marzo 2008” e le parole : “30 per cento” sono sostituite dalle seguenti: “10 per cento” ed ha dedotto che, avendo presentato domanda l’ultimo giorno utile, il 31.3.2008,  nessuna decadenza e/o prescrizione era maturata in suo danno.


La Corte di Cassazione con la Ordinanza 18179 del 16 settembre 2015 ha accolto il motivo di ricorso ed ha scritto: “Del tutto recentemente il legislatore è tornato sulla questione qui in esame e – evidentemente, al fine di risolvere i contrasti applicativi ed interpretativi determinate dalla discipline anteriormente emanate – ha prescritto che “I soggetti colpiti da Sisma del 13 e 16 dicembre 1990, che ha interessato le province di Catania, Ragusa e Siracusa, … che hanno versato imposte per il triennio 1990-1992 per un importo superiore al 10 per cento previsti dall’art. 9 comma 17 della legge 27 dicembre 2002, n. 289 e successive modificazioni, hanno diritto, …, al rimborso di quanto indebitamente versato, a condizione che abbiano presentato l’istanza di rimborso ai sensi dell’art. 21 comma 2 del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546, e successive modificazioni. Il termine di due anni per la presentazione della suddetta istanza è calcolato a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge 28 febbraio 2008 n. 31, di conversione del decreto legge 31 dicembre 2007 n. 248” (art. 1 comma 665 della legge n. 190/2014).

Non resta che concludere che, per effetto di detta disposizione (innovativa e retroattivamente efficace), l’istanza del contribuente deve ritenersi sicuramente tempestiva, sicché la pronuncia impugnata deve essere sul punto cassata …”

La Corte ha ritenuto che la norma introdotta con la Finanziaria 2015, avente carattere innovativo ed efficacia retroattiva, ha definitivamente risolto i contrasti applicativi ed  interpretativi delle norme precedentemente emanate dal legislatore con riferimento al tema del rimborso dei tributi pagati negli anni 1990-1992 dai contribuenti delle province interessate.



2018


2016


2015


2014


2012


Studio Legale Avvocato Giuseppe Gambuzza. Cause di Diritto Civile e Penale, Diritto Amministrativo, Diritto Assicurativo, Diritto del Lavoro.
Studio Legale Dottor Giuseppe Gambuzza Avvocato
Via Ferrucci, 57
96018 - Pachino - Siracusa
indicazioni stradali Indicazioni stradali
Contatta Studio Legale Dottor Giuseppe Gambuzza Avvocato tramite questo form.
Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali.